News

RITA CHESSA “INTERNO” – Installazione visivo-sonora

Invito_mail_Chessa

La mostra inaugura venerdì 21 marzo,alle ore 18.30, al Café de la Paix (via Collegio di Spagna n.5/b) a Bologna; proseguirà fino all’8 aprile 2014. E’ curata da Tomaso Mario Bolis e Sandro Malossini per Felsina Factory in collaborazione con Mimmo Di Todaro di Fina Estampa. Nuovo appuntamento del ciclo “NON C’E’ UOMO CHE TI GUARDA – QUANDO LA FOTOGRAFIA È DONNA” con Rita Chessa che presenta l’installazione visivo-sonora “INTERNO”. E’ il lavoro di un’artista che pone la propria ricerca nel dialogo costante tra territorio e corpo. Un doppio paesaggio, quello geografico comunemente inteso e quello proiettato interiormente. Un corpo che, come il territorio nel quale la donna è cresciuta e nel quale ha dato forma ai suoi gesti, sembra abbia perso le forze, pare essersi assopito e lei con esso, nella noncuranza, nella disattenzione, nella nostalgia, negli eventi diversi, aspettando che la quotidianità riassorba ogni fragilità mortale e faccia emergere nuovi germogli di resistenza. Virginia Farina, a margine del lavoro di Rita, scrive: “ Entrate in silenzio. Spogliatevi del pensiero ingombrante di cosa deve o non deve essere una mostra. Qui non c’è niente da mostrare. Entrate in punta di piedi, senza far rumore, come per paura d’essere scoperti. Entrate in questo interno e sedete nello spazio vuoto, lasciatevi attraversare da ciò che vedete, senza fretta. Forse così potrete vedere una donna che è albero della vita nella sua morte e nella sua resurrezione. Forse così potrete vedere un’esistenza sradicata che rimbalza dalla fiducia alla perdita. E viceversa. Forse così potrete vedere voi stessi crescere e poi appassire come foglie. Perché quest’interno ci appartiene, è la nostra memoria anche quando andiamo accecati da illusioni di immortalità”. Rita Chessa, nata a Sassari nel 1978, vive a Bologna dal 2001. Diplomata in pittura all’Accademia di Belle Arti della sua città, si laurea poi in Arte contemporanea al DAMS di Bologna. Continua e conclude gli studi nel settore dell’archiviazione e della catalogazione fotografica al Centro Bauer di Milano.
—————————————————————————————————————-
Immagine in linea 1
IV TAPPA della I Edizione del PREMIO BABEL
TRIBU Spazio per le Arti (Museo Ciusa)
20 marzo – 11 maggio 2014
A cura di Roberta Vanali e Efisio Carbone

Da giovedì 20 marzo, alle 18.30, il TRIBU Spazio per le Arti (Museo Ciusa) ospita, dopo il Centro Comunale “Il Ghetto” a Cagliari, la Pinacoteca di Oristano “Carlo Contini” e “La Stazione dell’Arte” a Ulassai (Museo di Maria Lai), la quarta tappa della I Edizione del Premio Babel, ideato da Roberta Vanali e co-curato con Efisio Carbone, con il contributo della Fondazione Bartoli-Felter, dell’Agenzia Remax Pierini e di Logus Mondi Interattivi. Le opere dei vincitori e dei segnalati al Premio dialogheranno con le opere della collezione permanente di Francesco Ciusa e quelle della mostra in corso di Stanis Dessy.

Il Premio, finalizzato alla promozione e alla valorizzazione dell’arte contemporanea sul territorio sardo e ai giovani artisti tra i 18 e i 35 anni nati o residenti nell’Isola prevede, oltre alle mostre personali per i vincitori (è attualmente in corso a Cagliari la mostra del vincitore Video Matteo Campulla) e un corso di formazione funzionale all’inserimento nel mercato dell’arte, diverse tappe nei maggiori centri comunali, musei e gallerie della Sardegna insieme agli artisti segnalati per ogni disciplina: Pittura, Scultura, Video, Installazione, Fotografia e Grafica.

Artisti in mostra: Valentino Bardino (Pittura), Matteo Campulla (Video), Mira Caselius (Pittura), Rita Chessa (Fotografia), Carlo Salvatore III Laconi (Scultura), Simone Loi (Video), Claudia Matta (Grafica), Silvia Mei (Pittura), Riccardo Muroni (Installazione), Alberto Picciau (Installazione), Roberto Pireddu (Fotografia), Valerio Porru (Pittura), Massimiliano Rausa (Pittura), Valentina Sani (Grafica).foto tribu nuoro

INFO
TRIBU spazio per le arti
Nuoro – Piazza Santa Maria della Neve
+39 0784 253052
info@tribunuoro.it
Ingresso da martedì a domenica
ore 10 – 13 / 16.30 – 20.30